Opera

Ivanhoe

melodramma in 2 atti
Compositore:
Pacini Giovanni (17/02/1796 - 06/12/1867)
Librettista:
Rossi Gaetano (18/05/1774 - 25/01/1855)
Prima rappr.:
Venezia, Teatro La Fenice: 19/03/1832
Macrogenere:
melodramma
Lingua:
italiano

Ambientazione

L'azione, atto I: Nel castello di Rotherwood; atto II: nel castello di s. Edemondo.

Personaggi

N.PersonaggioQualifica personaggio Ruolo vocale
1 Cedrico di Rotherwood detto il Sassone [non indicato]
2 Wilfredo cav. d'Ivanhoe, figlio di Cedrico [non indicato]
3 Editta figlia di Cedrico [non indicato]
4 Alberto di Malvoisin commendatore, normanno [non indicato]
5 Briano di Boisguilbert cavaliere, normanno [non indicato]
6 Ismaele padre di Rebecca [non indicato]
7 Rebecca [non indicato]

Quadri scenici

Atto primo

1.1 scena 1 - Sala nel castello di Rotherwood
Sala nel castello di Rotherwood. Tavola nel mezzo in forma di T. Nell'alto di essa, due sedie distinte pel Thane, e per la di lui figlia. Sedili ad ambe le parti della tavola, su quali cavalieri Sassoni. Un maggiordomo e due coppieri all'alto. Paggi, domestici in servizio. Due vaste finestre nel fondo. Due grandi porte laterali.

1.2 scena 6 - Parte remota nel castello
Parte remota nel castello. A sinistra un porticato, con varie porte, ch'è l'ospizio del castello. A destra un ricinto, attiguo a rovinoso tempietto, chiuso da cancello, ombreggiato da salici e cipressi, ove stanno i sepolcri della famiglia Rotherwood. Panche di pietra all'intorno.

1.3 scena 9 - Piazzale del castello
Piazzale del castello. In prospetto le mura. Porta nel mezzo: due torri laterali. Quella a destra è diroccata recentemente da un fulmine, e dalle cui rovine si scorge la campagna. Il palazzo di Cedrico a sinistra. A destra fabbricati. Al di là delle mura colline, montagne: castelli su d'esse, villaggi.

Atto secondo

2.1 scena 1 - Arcata gotica
Arcata gotica nel piano più elevato d'una torre nel castello di S. Edmondo. Ampia finestra che mette alla piattaforma, senza parapetto, che circonda l'alto della torre. Stanze laterali.

2.2 scena 4 - Rocce alpestri selvose
Rocce alpestri selvose, che s'uniscono per varj ponti di legno. Il castello di Rotherwood incendiato a qualche distanza.

2.3 scena 6 - Sala dei Cavalieri
Sala dei Cavalieri, nel castello di S. Edemondo. Sedia nel mezzo. Sedili pe' cavalieri, guardie alle porte.

2.4 scena 7 - Esterno del castello di s. Edemondo
Esterno del castello di S. Edemondo. L'abbazia è sull'alto, in forma di fortezza. Tempio attiguo. Si discende tortuosamente dall'Abbazia alla porta del castello, e dal ponte levatoio si passa alla pianura. A sinistra le barriere del campo pe' due cavalieri. Un rogo custodito da due negri armati. Fabbricati pe' vassalli dell'abbazia. Bosco.

Rappresentazioni

DataLuogo ed EdificioTitoloGenereRappresentazione
19/03/1832 Venezia, Teatro La Fenice Ivanhoe melodramma prima assoluta
prim. 1833 Firenze, Teatro della Pergola Ivanhoe melodramma
04/01/1834 Milano, Teatro alla Scala Ivanhoe melodramma
prim. 1835 Napoli, Teatro del Fondo Ivanhoe dramma per musica
est. 1838 Viareggio, Teatro Carlo Lodovico Ivanhoe melodramma

Libretti

AnnoTitoloEdizioneLuogo ed Editore
1832 Ivanhoeprima edizione assoluta Venezia, vedova Casali
[1833] Ivanhoe Firenze, Fantosini
1834 Ivanhoe Milano, Luigi di Giacomo Pirola
1835 Ivanhoè Napoli, Flautina
1838 Ivanhoe Lucca, Rocco Vannucchi

Bibliografia

  • NGOpera
    The *new Grove dictionary of opera / edited by Stanley Sadie, London, Macmillan, 1992, 4 v.
  • Ambìveri 1998
    Ambìveri, Corrado, Operisti minori dell'Ottocento italiano, Roma, Gremese, 1998, 159 p..