Opera

Simon Boccanegra II

melodramma in p,3 atti
Compositore:
Verdi Giuseppe (10/10/1813 - 27/01/1901)
Librettista:
Piave Francesco Maria (1810 - 1876)
Librettista:
Boito Arrigo (24/02/1842 - 10/06/1918)
Prima rappr.:
Milano, Teatro alla Scala: 24/03/1881
Macrogenere:
melodramma
Lingua:
italiano

Ambientazione

L'azione è in Genova e sue vicinanze, intorno alla metà del secolo XIV. N.B. Tra il Prologo ed il Dramma passano 25 anni.

Personaggi

N.PersonaggioQualifica personaggioRuolo vocale
1 --- Prologo [non indicato]
2 Simon Boccanegra corsaro al servizio della repubblica genovese baritono
3 Jacopo Fiesco nobile genovese basso
4 Paolo Albiani filatore d'oro genovese [non indicato]
5 Pietro popolano di Genova [non indicato]
6 --- Dramma [non indicato]
7 Simon Boccanegra primo Doge di Genova [non indicato]
8 Maria Boccanegra sua figlia, sotto il nome di Amelia Grimaldi soprano
9 Jacopo Fiesco sotto il nome d'Andrea basso
10 Gabriele Adorno gentiluomo genovese tenore
11 Paolo Albiani cortigiano favorito del Doge baritono
12 Pietro altro cortigiano [non indicato]
13 un capitano dei balestrieri tenore
14 un'ancella di Amelia mezzosoprano

Quadri scenici

Prologo

1.1 scena - Una piazza di Genova.
Una piazza di Genova. Nel fondo la chiesa di San Lorenzo. A destra il palazzo dei Fieschi, con gran balcone: nel muro, di fianco al balcone, è un'Immagine davanti a cui arde un lanternino; a sinistra altre case. Varie strade conducono alla piazza. È notte.

Atto primo

2.1 scena - Giardino de' Grimaldi fuori di Genova.
Giardino de' Grimaldi fuori di Genova. Alla sinistra, il palazzo: di fronte, il mare. Spunta l'aurora.

2.2 scena - Sala del consiglio nel palazzo degli Abati.
Sala del consiglio nel palazzo degli Abati. Il Doge, seduto sul seggio ducale; da un lato, dodici Consiglieri nobili; dall'altro lato, dodici Consiglieri popolani. Seduti a parte, quattro Consoli del mare e i Connestabili.

Atto secondo

3.1 scena - Stanza del Doge nel palazzo ducale di Genova.
Stanza del Doge nel palazzo ducale di Genova. Porte laterali. Da un poggiolo si vede la città. Un tavolo: un'anfora e una tazza. - Annotta.

Atto terzo

4.1 scena - Interno del Palazzo ducale.
Interno del Palazzo ducale. Di prospetto, grandi aperture dalle quali si scorgerà Genova illuminata a festa: in fondo, il mare.

Rappresentazioni

DataLuogo ed EdificioTitoloGenereRappresentazione
24/03/1881 Milano, Teatro alla Scala Simon Boccanegra melodramma prima assoluta
01/1882 Milano, Teatro alla Scala Simon Boccanegra melodramma
24/01/1883 Torino, Teatro Regio Simon Boccanegra melodramma
15/01/1889 Milano, Teatro alla Scala Simon Boccanegra melodramma

Libretti

AnnoTitoloEdizioneLuogo ed Editore
[1881] Simon Boccanegranuova edizione Milano, R. Stabilimento Ricordi
[1882] Simon Boccanegra Milano, R. Stabilimento Ricordi
[1883] Simon Boccanegra Milano, R. Stabilimento Ricordi
[1890] Simon Boccanegra Milano, G. Ricordi & C.

Bibliografia