Opera

L' *innocenza difesa

dramma per musica in 3 atti
Compositore:
Orlandini Giuseppe Maria (04/04/1676 - 24/10/1760)
Librettista:
Silvani Francesco (ca. 1660 - 1728-44)
Prima rappr.:
Ferrara ?, Teatro Bonacossi: prim. 1712
Macrogenere:
melodramma
Lingua:
italiano

Personaggi

N.PersonaggioQualifica personaggio Ruolo vocale
1 Lotario imperadore, figliuolo di Ludovico e d'Irmengarda [non indicato]
2 Adalgiso figliuolo di Lotario [non indicato]
3 Giuditta principessa di Svevia, vedova, prima d'un re di Svezia e poi di Ludovico Pio imperadore [non indicato]
4 Gildippe figliuola di Giuditta e d'un re di Svezia, destinata sposa di Adalgiso [non indicato]
5 Berardo principe spagnuolo, duca di Septimania [non indicato]
6 Asprando cavaliere della corte di Giuditta e segreto dipendente di Lotario [non indicato]
7 Carlo bambino sotto la tutela di Giuditta non parla

Rappresentazioni

DataLuogo ed EdificioTitoloGenereRappresentazione
prim. 1712 Ferrara ?, Teatro Bonacossi L' *innocenza difesa prima assoluta
1713 Forlì, Teatro La *Giuditta di Baviera dramma per musica
28/10/1713 Bologna, Teatro Formagliari Carlo, re d'Alemagna dramma per musica nuovo allestimento
05/1714 Parma, Teatro Ducale Carlo, re d'Alemagna dramma per musica nuovo allestimento
aut. 1714 Verona, Teatro L' *innocenza difesa dramma per musica
01/07/1731 Fano, Teatro della Fortuna L' *innocenza giustificata dramma per musica versione riv.
04/09/1734 Firenze, Teatro della Pergola L' *innocenza giustificata dramma per musica

Libretti

AnnoTitoloEdizioneLuogo ed Editore
[1713] Carlo, re d'Alemagna Bologna, Costantino Pisarri
[1713] La *Giuditta di Bavieranuova edizione Forlì, Giuseppe Merigendi
1714 Carlo, re d'Alemagna Parma, Paolo Monti
[1714] L' *innocenza difesa Verona, fratelli Merli
[1731] L' *innocenza giustificata Bologna, Costantino Pisarri
[1734] L' *innocenza giustificata Firenze, Anton Maria Albizzini per Cosimo Maria Pieri, si vende alla libreria del Pagani

Bibliografia

  • NGOpera
    The *new Grove dictionary of opera / edited by Stanley Sadie, London, Macmillan, 1992, 4 v.