Opera

Angelica e Medoro

dramma per musica in 3 atti
Compositore:
Bertoni Ferdinando (15/08/1725 - 01/12/1813)
Librettista:
Sertor Gaetano (ca. 1760 - 1805)
Prima rappr.:
Venezia, Teatro San Benedetto: carn. 1791
Macrogenere:
melodramma
Lingua:
italiano

Personaggi

N.PersonaggioQualifica personaggioRuolo vocale
1 Angelica amante di Medoro [non indicato]
2 Medoro guerriero ed amante d'Angelica [non indicato]
3 Orlando paladino francese, amante d'Angelica [non indicato]
4 Astolfo compagno ed amico d'Orlando [non indicato]
5 Temira seguace e confidente d'Angelica [non indicato]
6 Logistilla fata saggia e benefica [non indicato]
7 Adrasto scudiere e confidente d'Angelica [non indicato]

Quadri scenici

Atto primo

1.1 scena 1 - Mare tempestoso in fondo a deliziosa spiaggia
Mare tempestoso in fondo a deliziosa spiaggia, con pioggia, lampi, e tuoni. Dopo vario contrasto approda a terra un naviglio agitato dall'onde...

1.2 scena 3 - Vago, e delizioso giardino
Vago, e delizioso giardino.

1.3 scena 9 - Bosco, con veduta di collinette e di capanne
Bosco, con veduta di collinette, e di capanne pastorali in lontano. In disparte, sulla destra, rupe scoscesa, che pende sopra un precipizio.

Atto secondo

2.1 scena 1 - Stanze terrene
Stanze terrene.

2.2 scena 6 - Spazioso, e vago loggiato
Spazioso, e vago loggiato sostenuto da colonne di diverse grandezze, ed ornato di statue, bassi rilievi, e vasi di fiori, che corrisponde a delizioso parco, a cui si passa per mezzo di dorati cancelli. Le piante di diverso genere, che sono in esso, i viali e le varie cadute d'acqua formano in lontano una vaga, e ridente prospettiva. All'intorno sono diversi sedili. Il fondo della scena è occupata da pastori, e pastorelle.

2.3 scena 9 [10] - Luogo solitario, remoto, con antica grotta
Luogo solitario, remoto, con antica grotta in gran parte diroccata, e ricoperta di spini, ed altre inselvatichite piante.

Atto terzo

3.1 scena 1 - Stanze terrene
Stanze terrene.

3.2 scena 2 - Luogo solitario
Luogo solitario, con strada che conduce al mare.

3.3 scena ultima - Deliziosa spiaggia di mare
Deliziosa spiaggia di mare con navi d'Angelica schierate, illuminate in tempo di notte, e vagamente ornate di bandiere, di festoni, e di rami di verdura.

Rappresentazioni

DataLuogo ed EdificioTitoloGenereRappresentazione
carn. 1791 Venezia, Teatro San Benedetto Angelica e Medoro dramma per musica prima assoluta

Libretti

AnnoTitoloEdizioneLuogo ed Editore
1791 Angelica e Medoroprima edizione assoluta Venezia, Modesto Fenzo

Bibliografia