Opera

La *vanità delusa

dramma giocoso per musica in 2 atti
Compositore:
Cimarosa Domenico (1749 - 1801)
Librettista:
Goldoni Carlo (25/02/1707 - 06/02/1763)
Prima rappr.:
Firenze, Teatro della Pergola: prim. 1784
Macrogenere:
melodramma
Lingua:
italiano

Personaggi

N.PersonaggioQualifica personaggio Ruolo vocale
1 Sempronio governatore del castello [non indicato]
2 Lindora sua figlia [non indicato]
3 Bita contadina [non indicato]
4 Cecco contadino [non indicato]
5 Scassaganasce ciarlatano [non indicato]
6 la contessa Giacinta [non indicato]
7 il Conte della Rocca [non indicato]

Quadri scenici

Atto primo

1.1 scena 1 - Piazza rustica
Piazza rustica in pianura con fabbriche antiche e in distanza il castello di Malmatile sopra una collina. Venditori con merci, che formano il mercato, e vari contadini e contadine, che vendono le loro derrate. Cecco e Bita ai loro posti. Sempronio potestà del castello e Lindora sua figlia. Il conte della Rocca, Scassaganascie dentista da un lato sopra un banco, facendo giuochi di mano, e popolo.

1.2 scena 5 - Camera
Camera in casa di Sempronio.

1.3 scena 10 - Sala
Sala.

Atto secondo

2.1 scena 1 - Giardino
Giardino in casa di Sempronio.

2.2 scena 10 - Piazzetta nel castello
Piazzetta nel castello.

2.3 scena 12 - Camera
Camera in casa di Sempronio con tavolino e sedie.

Rappresentazioni

DataLuogo ed EdificioTitoloGenereRappresentazione
prim. 1784 Firenze, Teatro della Pergola La *vanità delusa dramma giocoso per musica prima assoluta
carn. 1785 Ferrara, Teatro Bonacossi La *vanità delusa dramma giocoso per musica

Libretti

AnnoTitoloEdizioneLuogo ed Editore
1784 La *vanità delusa Ferrara, eredi Rinaldi
1784 La *vanità delusaprima edizione Firenze, Giovanni Risaliti

Bibliografia