Opera

Arminio

dramma per musica
Compositore:
Tarchi Angelo (ca. 1760 - 19/08/1814)
Librettista:
Moretti Ferdinando (1784 - ?)
Prima rappr.:
Mantova, Nuovo Regio Ducale: 08/05/1785
Macrogenere:
melodramma
Lingua:
italiano

Ambientazione

La scena è nella capitale de' Cheruschi, oggi Bremen, e nella vicina pianura d'Idistaviso alle sponde del Weser.

Personaggi

N.PersonaggioQualifica personaggio Ruolo vocale
1 Arminio principe germano [non indicato]
2 Ersilda sua moglie, prigioniera de' romani [non indicato]
3 Germanico proconsole dell'armata romana [non indicato]
4 Publio tribuno nel campo romano [non indicato]
5 Egina confidente di Ersilda [non indicato]
6 Tegene seguace di Arminio [non indicato]
7 un picciol fanciullo figlio di Antonio, che non parla non parla

Quadri scenici

Atto primo

1.1 scena 1 - Gran piazza
Gran piazza della città festivametne adornata dai Romani vincitori. Arco trionfale in prospetto eretto dai medesimi sul quale sono appese a guisa di trofeo le insegne e le armi de'vinti Germani.

1.2 scena 6 - Parte d'un folto bosco
Parte d'un folto bosco che s'interna dalla sinistra e che termina alla dritta presso le mura della vittà, accanto alle quali un ingresso sotterraneo ricoperto in parte dalle piante selvagge che lo circondano. Il bosco suddetto aprendosi nel prospetto scopre parte della vasta pianura d'Idistaviso, ove si veggono le tende dell'esercito romano ivi accampato, illuminate in tempo di notte.

1.3 scena 12 - Parte interna di antica torre
Parte interna di antica torre debolmente illuminata da alcune lampadi.

Atto secondo

2.1 scena 1 - Atrio di antica torre
Atrio di antica torre che introduce a diverse separate prigioni. Cancelli in prospetto custoditi dalle guardie, dai quali veduta di una parte della città con diversi edifizi diroccati e resti d'un incendio già seguito.

2.2 scena 3 - Gran sala terrena nel palazzo
Gran sala terrena nel palazzo di Arminio, con archi in prospetto che conducono a varie loggie, dalle quali si passa in ameni e deliziosi giardini.

2.3 scena 10 - Magnifico padiglione
Magnifico padiglione di Germanico, chiuso da cortine all'intorno. Sedia curule da un lato, in un sito elevato a guisa di trono al quale si ascende per pochi gradini.

Rappresentazioni

DataLuogo ed EdificioTitoloGenereRappresentazione
08/05/1785 Mantova, Nuovo Regio Ducale Arminio dramma per musica prima assoluta
fiera 1791 Brescia, Teatro dell'Accademia degli Erranti L' *Arminio dramma per musica

Libretti

AnnoTitoloEdizioneLuogo ed Editore
[1785] Arminioprima edizione assoluta Mantova, erede di Alberto Pazzoni
[1791] L' *Arminio Brescia, Pasini

Bibliografia