Opera

Quanti casi in un sol giorno

melodramma in 2 atti
Compositore:
Croff Giovan Battista (1800 - 1868)
Librettista:
Artusi Giulio (1799 - ?)
Prima rappr.:
Milano, Teatro alla Scala: 08/11/1834
Macrogenere:
melodramma
Lingua:
italiano

Ambientazione

La scena è in Siviglia.

Personaggi

N.PersonaggioQualifica personaggio Ruolo vocale
1 Alberto benestante, padre di Lisetta [non indicato]
2 Roberto capo d'assassini [non indicato]
3 Lisetta amante corrisposta di Astolfo [non indicato]
4 Astolfo capitano [non indicato]
5 Carlotta cameriera in casa di Alberto [non indicato]
6 Fagotto staffiere di Alberto [non indicato]
7 Finocchio altro staffiere [non indicato]
8 un aiutante [non indicato]

Quadri scenici

Atto primo

1.1 scena 1 - Camera in casa d'Alberto
Camera in casa d'Alberto, che conduce a diversi appartamenti. Un lume acceso sopra il tavolo. Spunta l'alba.

1.2 scena 4 - Orrida selva
Orrida selva. Da un lato un monte alpestre, a piè del quale una caverna che s'interna nel detto monte, abitazione degli Assassini. Dall'altro e di là dalla selva alcune colline praticabili.

Atto secondo

2.1 scena 1 - Camera
Camera come alla parte prima.

2.2 scena 2 - Sala in casa d'Astolfo
Sala in casa d'Astolfo. In essa due tavolini, su cui carta, calamaio e penne.

Rappresentazioni

DataLuogo ed EdificioTitoloGenereRappresentazione
08/11/1834 Milano, Teatro alla Scala Quanti casi in un sol giorno melodramma prima assoluta

Libretti

AnnoTitoloEdizioneLuogo ed Editore
[1834] Quanti casi in un sol giornoprima edizione Milano, Luigi di Giacomo Pirola

Bibliografia

  • Ambìveri 1998
    Ambìveri, Corrado, Operisti minori dell'Ottocento italiano, Roma, Gremese, 1998, 159 p..