Opera

La *lavandara, o sia Il ritorno di maggio

dramma giocoso per musica in 2 atti
Compositore:
Raimondi Pietro (20/12/1786 - 30/10/1853)
Librettista:
Schmidt Giovanni (ca. 1775 - dopo il 1835)
Prima rappr.:
Napoli, Teatro del Fondo: 03/12/1813
Macrogenere:
melodramma
Lingua:
italiano

Ambientazione

Un casolare di Toscana.

Personaggi

N.PersonaggioQualifica personaggio Ruolo vocale
1 Vulcano [non indicato]
2 Lucignolo pastorello improvvisatore che canta Maggio [non indicato]
3 Giulia giovane civile, ridotta a far la lavandara [non indicato]
4 Cienzo contadino, amico di Lucignolo [non indicato]
5 il Podestà [non indicato]
6 Margherita lavandara padrona [non indicato]
7 corifeo [1] [non indicato]
8 corifeo [2] [non indicato]

Quadri scenici

Atto primo

1.1 scena 1 - Ampia stanza terrena
Ampia stanza terrena, gran focolare in fondo, la di cui cappa s'innalza al tetto, e sotto la quale vi è una caldaia e delle legna spente. A destra ed a sinistra del focolare vi sono due rastrelli di legno, che sporgono alla campagna. Da un lato porta che introduce all'abitazione di Margherita. Intorno alla stanza, parecchie conche piene di biancheria. Dal lato destro e sul davanti vi è una botte. Vicino al focolare, una tavola rustica. Canestri da biancheria, sedie ec.

Atto secondo

2.1 scena 1 - Notte
Notte.

Rappresentazioni

DataLuogo ed EdificioTitoloGenereRappresentazione
03/12/1813 Napoli, Teatro del Fondo La *lavandara, o sia Il ritorno di maggio dramma giocoso per musica prima assoluta

Libretti

AnnoTitoloEdizioneLuogo ed Editore
[1813] La *lavandara, o sia Il ritorno di maggioprima edizione assoluta Napoli, tipografia Largo del Castello

Bibliografia

  • Grove Music Online:
    Grove Music Online, .
  • Ambìveri 1998
    Ambìveri, Corrado, Operisti minori dell'Ottocento italiano, Roma, Gremese, 1998, 159 p..