Opera

Calliroe

melodramma eroico in 2 atti
Compositore:
Farinelli Giuseppe (07/05/1769 - 12/12/1836)
Librettista:
Rossi Gaetano (18/05/1774 - 25/01/1855)
Prima rappr.:
Venezia, Teatro La Fenice: carn. 1808
Macrogenere:
melodramma
Lingua:
italiano

Ambientazione

La scena è in Calidone.

Personaggi

N.PersonaggioQualifica personaggio Ruolo vocale
1 Calliroe [regina di Calidone, amante di Agenore] [non indicato]
2 Soreso [destinato sposo di Calliroe] tenore
3 Agenore [duce delle armi, amante di Calliroe, creduto estinto] soprano
4 Pamene [grande del regno] basso
5 Mintea [confidente di Calliroe] soprano
6 Euriso [seguace di Agenore] tenore
7 Idante [grande del regno] soprano
8 Oracolo di Pane [non indicato]

Quadri scenici

Atto primo

1.1 scena 1 - Portici reali
Portici reali. Trofei appesi. Statua di guerriero nel mezzo; sotto v'è scritto Agenore.

1.2 scena 4 - Peristillo del gran tempio di Bacco
La decorazione rappresenta alla destra dello spettatore peristillo del gran tempio di Bacco, festosamente adornato, cui si ascende per doppia gradinata: alla sinistra la reggia. Nel prospetto porto a' piedi d'amene colline.

1.3 scena 7 - Giardini pensili
Giardini pensili.

1.4 scena 12 - Gran tempio di Bacco
Gran tempio di Bacco adorno per le nozze di Calliroe e Soreso.

Atto secondo

2.1 scena 1 - Giardini
Giardini, come nell'atto primo.

2.2 scena 4 - Folta ed opaca foresta
Folta ed opaca foresta, sacra al Dio Pane. Antro, che forma rustico tempio del Nume.

2.3 scena 5 - Giardini reali
Giardini reali.

2.4 scena 11 - Luogo destinato a sagrifizj
Luogo destinato a sagrifizj. Grand'ara con gradini all'avanti. Pugnal sacro su d'essa. Sagrificatori intorno l'ara. Guardie disposte.

Rappresentazioni

DataLuogo ed EdificioTitoloGenereRappresentazione
carn. 1808 Venezia, Teatro La Fenice Calliroe melodramma eroico prima assoluta

Libretti

AnnoTitoloEdizioneLuogo ed Editore
[1808] Calliroeprima edizione assoluta Venezia, Vincenzo Rizzi

Bibliografia

  • NGOpera
    The *new Grove dictionary of opera / edited by Stanley Sadie, London, Macmillan, 1992, 4 v.