Opera

La *solitaria delle Asturie, ossia La Spagna ricuperata

melodramma in 2 atti
Compositore:
Coccia Carlo (14/04/1782 - 13/04/1873)
Librettista:
Romani Felice (31/01/1788 - 28/01/1865)
Prima rappr.:
Milano, Teatro alla Scala: 06/03/1838
Macrogenere:
melodramma
Lingua:
italiano

Ambientazione

La scena ha luogo nella valle d'Ausena e nelle vicinanze di Canga nelle montagne delle Asturie. L'azione è del secolo ottavo (716).

Personaggi

N.PersonaggioQualifica personaggio Ruolo vocale
1 la Solitaria [non indicato]
2 Pelagio principe dei reali di Spagna [non indicato]
3 Elvira figlia del morto re Rodrigo [non indicato]
4 Gusmano condottiere dell'esercito moro, che poi si scopre pel conte Giuliano [non indicato]
5 Ramiro seguace di Pelagio [non indicato]
6 Munuza altro condottiere dei Mori [non indicato]

Quadri scenici

Atto primo

1.1 scena 1 - Valle solitaria nelle montagne delle Asturie attraversata da un torrente
Valle solitaria nelle montagne delle Asturie attraversata da un torrente che si varca per un rustico ponte sospeso. Da un lato, in distanza, le mura di un antico monastero. Qua e là per le montagne capanne e rustici abituri.

Atto secondo

2.1 scena 1 - Tenda di Gusmano
Tenda di Gusmano presso la Valle di Canga.

2.2 scena 5 - Campo dei Mori alle rive di un fiume
Vedesi il campo dei Mori alle rive di un fiume. I monti in distanza sono coperti d'armati spagnuoli. I soldati mori sono schierati. Entrano confusamente alcuni ufficiali.

Atto terzo

3.1 scena 1 - Chiostro nel monastero
Chiostro nel monastero di Canga; di fronte sorge la cupola del tempio al quale si va per lunghe arcate.

Atto quarto

4.1 scena 1 - Vasta spelonca nella Valle d'Ausena
Vasta spelonca nella Valle d'Ausena che s'interna e si prolunga divisa in vari passaggi sotterranei. Di fronte è un'apertura da cui scorgesi il cielo. E' sera.

Atto quinto

5.1 scena 1 - Valle d'Auseba circondata da rupi minacciose e attraversata da un torrente
Valle d'Ausena circondata da rupi minacciose e attraversata da un torrente. Massi di macigni caduti dall'alto sparsi qua e là per la valle, e le tende dei Mori rovesciate attestano la vittoria di Pelagio. E' notte.

Rappresentazioni

DataLuogo ed EdificioTitoloGenereRappresentazione
06/03/1838 Milano, Teatro alla Scala La *solitaria delle Asturie, ossia La Spagna ricuperata melodramma prima assoluta
10/02/1839 Genova, Teatro Carlo Felice La *solitaria delle Asturie, ossia La Spagna ricuperata melodramma

Libretti

AnnoTitoloEdizioneLuogo ed Editore
1838 La *solitaria delle Asturie, ossia La Spagna ricuperataprima edizione assoluta Milano, Gaspare Truffi
[1839] La *solitaria delle Asturie, ossia La Spagna ricuperata Genova, Pagano

Bibliografia

  • NGOpera
    The *new Grove dictionary of opera / edited by Stanley Sadie, London, Macmillan, 1992, 4 v.
  • Grove Music Online: (rev. version, Genoa, Carlo Felice, 10 Feb 1839)
    Grove Music Online, .
  • Ambìveri 1998
    Ambìveri, Corrado, Operisti minori dell'Ottocento italiano, Roma, Gremese, 1998, 159 p..